In una villa storica di Courmayeur, il piano terreno è stato completamente ristrutturato per offrire un’abitazione dall’ampia metratura con una vetrata panoramica sul giardino.

L’area giorno, organizzata come open space, è stata pensata per sfruttare al meglio la luminosità naturale proveniente dalla vetrata. Ma quando scende il sole, in casa la luminosità non si spegne. Un gioco di led e faretti individua percorsi all’interno degli spazi ed enfatizza con eleganza i particolari architettonici.

L’essenza che più si armonizza alla luminosità degli ambienti è il legno vecchio di abete in patina, nell’interpretazione in chiave contemporanea che caratterizza i lavori dell’Arte del Rovere Antico. È un legno di pregio che incontra il design contemporaneo e il gusto minimale con le attuali abitudini dell’abitare.

Tutti i rivestimenti e gli armadi, pensati per mimetizzarsi con l’elegante boiserie sono in abete antico, mentre i pavimenti in rovere termotrattato.

In cucina, la luminosità dell’abete è stata felicemente associata al corian, utilizzato ad esempio nel piano di lavoro.

La spa e la ski room nell’interrato dell’abitazione, mostrano come l’eleganza dell’essenza scelta ben si presta a tutti gli usi, anche quelli più funzionali.

  • LocationCourmayeur
  • DesignArch. Fabrizio Gandolfo
  • MaterialiLegno vecchio di abete in patina Rovere termotrattato filo sega
  • Year2017
  • PhotoD. Beltramone/Sgsm.it